Sei così bello che ti mangerei!

bello

Vi è capitato mai con il vostro bambino o in presenza di una altro neonato di dire: sei così bello che ti mangerei?

A ben pensarci si tratta di un’espressione singolare, che associa una cosa tenerissima come i sentimenti che suscitano in noi i neonati con invece qualcosa di aggressivo.

Esiste una espressione scientifica per descrivere queste frasi: si chiamano dismorfe. In pratica in noi emerge un’aggressività (teorica) quando siamo stimolati da qualcosa di troppo dolce e o tenero. E questa emozione è talmente forte che la nostra mente reagisce bilanciando con qualcosa di aggressivo.

E secondo uno studio dell’Università di Yale, effettuato nel 2014, più i visetti dei bambini sono infantili e più la reazione emotiva che suscita nelle persone è forte e a volte quasi incontrollabile.

La natura è stata molto furba: infatti ha fatto sì che i neonati abbiano fattezze che spingano gli adulti a prendersi cura di loro, altrimenti ci saremmo estinti tutti.

Geniale!

Lascia un commento