Bambini con dito in bocca dopo i 3 anni? Attenzione ai denti

dito in bocca bambini

L'abitudine dei bambini di mettere il dito in bocca per autoconsolarsi, se dura dopo i 3 anni di età può portare gravi conseguenze per la masticazione e lo sviluppo del linguaggio: per questo motivo è bene rivolgersi a un dentista specializzato.

Dito in bocca dopo i 3 anni: un'abitudine da eliminare

Quando osserviamo i bambini con il dito in bocca li guardiamo nella loro dolcezza, nella loro tenerezza, per loro, però, quel gesto è un conforto, gli dà sicurezza, è una coccola. Succhiarsi il pollice è un modo per avere sotto controllo il loro mondo e molti lo utilizzano nel momento della nanna, per addormentarsi serenamente.

Tale abitudine, però, dopo i 3 anni può trasformarsi in un vizio, in qualcosa che ripetono solo perché hanno sempre fatto così e diventa dannoso per la loro salute. Questo modo di comportarsi così naturale, fisiologico, con il tempo può influire negativamente sulle arcate dentali, soprattutto su quella superiore che tende ad allargarsi. Inoltre, il dito in bocca può creare problemi di malocclusione, difficoltà a deglutire e difetti nel linguaggio. Senza dimenticare che i bambini che non riescono a chiudere bene la bocca sono più soggetti al formarsi di carie a gengiviti, ma anche di infezioni, afte e meteorismo.

Come togliere il vizio di succhiare il pollice

Per togliere il vizio del dito in bocca nei bambini che hanno superato i 3 anni di vita si può provare con metodi casalinghi aiutando il piccolo a fare a meno di questa pratica. Cambiare le sue abitudini non sarà facile, ma con serenità, senza urla e premiando il comportamento corretto ci si può riuscire. Di notte, ad esempio, possono abbracciare un pupazzo così da tenere le mani impegnate e di giorno, nei momenti di noia, impegnarli in qualche attività manuale.

In ogni caso è bene portare il bambino a un controllo da un odontoiatra pediatrico, che potrebbe consigliare due soluzioni una è la griglia linguale che si mette sui molari superiori e non consente al dito di fermarsi in bocca. L'altra possibilità sono dei regolatori miofunzionali in silicone, da portare in casa o di notte, che aiutano l'apparato dentale ad avere un assetto più equilibrato.

Voi mamme che metodi avete usato per togliere il vizio del pollice in bocca ai vostri bambini?

Lascia un commento