5 consigli per un'estate sicura coi bimbi

estate sicura bambini

L'estate è ormai arrivata, i nostri bimbi sono a casa in vacanza e hanno voglia di fare tante cose, di esplorare luoghi nuovi, di divertirsi.

Noi genitori, invece, abbiamo il pensiero di doverli tenere al sicuro. Ecco i  5 consigli offerti dagli specialisti dell'Ospedale Bambino Gesù per vivere un'estate sicura e serena insieme ai nostri bambini.

1 - Migliorate le sue abitudini estive

L'estate è il periodo ideale per lasciar giocare i nostri bambini all'aria aperta, ma anche per insegnare loro abitudini più sane. Se il vostro bimbo ha dei problemi a regolare il sonno, oppure non ha ancora tolto il pannolino, questo potrebbe essere il momento buono per insegnargli delle nuove abitudini.

2 - Non organizzate ogni minuto

La cosa bella di essere in vacanza, e di essere bambini, è quella di non avere niente a cui pensare, perciò evitate di programmare la vita dei vostri bambini in ogni minimo dettaglio. L'estate è un momento di svago e di divertimento, lontano dalla scuola e da tutti gli impegni che hanno durante l'inverno, perciò lasciateli divertire senza vincoli. 

3 - Estate sicura: sport e idratazione

Chi l'ha detto che in estate non si possono praticare sport? Le attività sportive, specialmente se praticate all'aperto, sono un toccasana per i nostri piccoli guerrieri. L'importante è farli bere molto, per evitare pericolosi episodi di disidratazione (l'ideale è un bicchiere d'acqua ogni mezz'ora).

4 - Fate prevenzione

Il primo aspetto da considerare è l'esposizione al sole, che va regolata, evitando le ore centrali della giornata, che sono anche le più calde, e proteggendo la pelle dei bambini con un'adeguata protezione. Via libera, quindi, alle creme con protezione 50.

Per quanto riguarda le punture d'insetto, invece, no ai repellenti. In casa potete usare dei sistemi come la citronella per tenerli lontani e, se la puntura arriva, potete lenire il prurito con prodotti specifici.

I genitori di bimbi allergici, invece, devono mantenere costante l'attenzione, anche in estate, sulle diete specifiche per loro, tenere i medicinali che servono a portata di mano e portarli in vacanza al mare (vicino alla riva è la zona ideale) o in montagna, dove l'aria è più secca e salubre.

5 - Sì al gelato, ma con attenzione

Anche se con il caldo un cibo dolce e rinfrescante come il gelato ci sembra il paradiso, non lo si può mangiare ogni giorno, mattino, mezzogiorno e sera. Lo si può offrire al bambino, certo non tutti i giorni, magari in sostituzione della merenda.

Lascia un commento